Bologna

Bologna

Bologna, la città della cultura

Bologna è nata sul litorale scomparso di un antico mare, nel punto in cui sfociava il fiume Reno. Una parte del suo territorio, a sud, sta quindi nella collina e nella montagna, mentre l'altra parte, a nord, sta proprio dove stava il mare.

Città unica e irripetibile, Bologna conserva ancora i ritmi e i modi di dire di altri tempi. "Andare in piazza" è l'espressione che ancora oggi usano i bolognesi per darsi appuntamento nel centro storico. E la Piazza è Piazza Maggiore, cuore della città fin dal 1200.

Ma Bologna non è solo bella. É anche una città straordinariamente accogliente, nota per il carattere aperto e cordiale dei suoi abitanti, per la qualità urbana e la gioia di vivere, per una vita notturna che pare non avere mai termine.
"Nel centro di Bologna non si perde neanche un bambino" recita il testo di una famosa canzone...

Strada dei Vini e Sapori dell'Appennino Bolognese

Viaggiare su una Strada dei vini e dei sapori è anche viaggiare nel tempo, scoprire l'eredità che ha lasciato, rivedere i colori delle stagioni, sentirne i profumi, ascoltare la gente, assaporare la quiete degli spazi aperti.

La Strada dei Vini e dei Sapori dell'Appennino bolognese rappresenta un ideale ponte tra i territori toccati dalla Strada "Città Castelli e Ciliegi" dalla parte del modenese e quella "dei Colli di Imola" nella zona orientale. La Via del Pane è il primo sotto percorso della Strada dei Vini e Sapori dell'Appennino Bolognese tra Loiano, Monzuno, Monghidoro.

La Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli d'Imola

La Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli d'Imola si snoda per circa duecento chilometri nei territori di dieci comuni tra le colline e le valli dei fiumi Santerno, Sillaro e Sellustra, con propaggini anche nell'alta pianura a nord della Via Emilia. Sono le valli più orientali della provincia di Bologna, nel territorio conosciuto come "circondario imolese", ovvero la cerniera tra l'Emilia longobarda e la Romagna bizantina.

Territori ricchi di bellezze aspre di tipo carsico, ma anche di centri storici, che hanno nell'Autodromo di Imola e nell'Enoteca Regionale di Dozza le principali tappe d'obbligo. Colline verdeggianti di vigneti fra borghi e murales, che antiche vie romane collegano con la vicina pianura delle terme e dei centri fortificati.

La tradizione vitivinicola è notevole, con un'ottima produzione di vini Doc e Docg, con Sangiovese e Albana in testa. Anche la gastronomia tipica non è da meno, con numerosi prodotti fregiati da marchi Igp, come scalogno, pesca, nettarina, marroni e carni di vitellone bianco. Il castrato, i salumi, i saporiti formaggi, la piadina romagnola, le minestre e i dolci completano l’offerta di un territorio non molto esteso, ma dai grandi sapori e da una diffusa cultura dell'ospitalità

Link: Le strade di Bologna

Emilia Romagna Network Apt ServiziAppennino e VerdeEmilia Romagna TermeCittà d'Arte Emilia RomagnaCosta AdriaticaStrade dei vini e dei saporiEmilia Romagna TurismoMotor ValleyVisit Emilia Romagna