Stirone

Stirone

Parco Fluviale Regionale dello Stirone: un torrente tra pareti ricche di fossili

Il parco, posto sul confine di Parma e Piacenza interessando entrambe le province, tutela un'ampia fascia fluviale che, per circa 14 Km partendo da Fidenza, risale il corso dello Stirone, comprendendo anche i versanti dei monti Santo Stefano e Combu. Affacciandosi dal borgo di Vigoleno sulla valle dello Stirone, si può ammirare nella sua interezza il territorio del parco che, oltre agli aspetti paesaggistici, vanta un prezioso patrimonio paleontologico di fossili affiorati lungo lo Stirone.

FLORA

Ai lati del torrente si può osservare la tipica vegetazione che cresce lungo il margine dei corsi d'acqua, con le piante del greto (canapa acquatica e nappola italica), le piante delle rive (arbusti di salice, pioppi bianchi e pioppi neri, indaco bastardo), e dove si soffermano varie specie di uccelli, tra i quali segnaliamo i gruccioni e il martin pescatore. Allontanandosi dal corso d'acqua si incontrano i boschi di querce, mentre nel sottobosco crescono le specie più rare del parco: il dente di cane e il dittamo. Le praterie sono invece l'habitat ideale per il garofano silvestre ed alcune specie di orchidee.

FAUNA

Tra i mammiferi del medio e basso Appennino si possono avvistare con una certa facilità la lepre e il riccio, più elusivi sono invece il tasso, la volpe e la faina. Oltre alle già menzionate presenze dell'avifauna, nel parco trovano ospitalità l'upupa, il picchio rosso maggiore e minore, il picchio muratore e il rigogolo. Anche l'erpetofauna del parco offre molti motivi di interesse. Tra gli anfibi sono presenti le diverse specie comuni lungo le fasce fluviali del medio e basso Appennino. Tra i rettili bisogna segnalare una recente scoperta all'interno del parco: la natrice o biscia viperina.

CENTRI D'INTERESSE

Vari sono i punti d'interesse all'interno del parco: Vigoleno e le grotte omonime, l'area attrezzata San Genesio, i terrazzi alluvionali, San Nicomede e il bosco, il Museo all'aperto, il Bosco ripariale in località "La Bocca". Il Castello di Scipione e Salsominore (punti di interesse limitrofi all'Area protetta). Per chi fosse interessato alle escursioni, consigliamo alcune passeggiate che consentiranno di approfondire la conoscenza della zona. Da Fidenza a San Nicomede: 4 ore e 30 minuti. Il percorso risulta interrotto nel periodo maggio-agosto per consentire la nodificazione dei gruccioni, contattare l'Ente Parco per informazioni.

Informazioni:

IAT di Salsomaggiore Viale Romagnosi, 7
Tel. +39 0524 580211 Fax: +39 0524 580219
turismo@comune.salsomaggiore-terme.pr.it
http://turismo.comune.salsomaggiore-terme.pr.it

Centro Visite e Museo Naturalistico del Parco Loc. Scipione Ponte, 1 Salsomaggiore Terme (PR)
Tel. e fax: +39 0524 581139

centrovisitestirone@polaris.it 

Sede Amministrativa Consorzio del parco Fluviale Regionale dello Stirone
Tel. e fax: +39 0524 574418
stirone@polaris.it

LINK:

Parco Stirone
Parks
ErmesAmbiente

Come arrivare:

Uscita autostrada del Sole A1 Fidenza- Salsomaggiore Terme: seguire le indicazioni per Salsomaggiore Terme e superato l'abitato di Ponte Ghiara, percorrere la strada provinciale per San Nicomede e per Scipione Ponte, lungo la quale sono oppurtamente indicate le principali località del Parco.

Emilia Romagna Network Apt ServiziAppennino e VerdeEmilia Romagna TermeCittà d'Arte Emilia RomagnaCosta AdriaticaStrade dei vini e dei saporiEmilia Romagna TurismoMotor ValleyVisit Emilia Romagna