Martedì 12 Marzo 2013

Primavera Slow dal 21 marzo al 23 giugno

Tanti appuntamenti alla scoperta del Parco del Delta del Po

Primavera Slow dal 21 marzo al 23 giugno

Torna Primavera Slow nel Parco del Delta del Po Emilia Romagna - Un appuntamento per scoprire un territorio e le sue eccellenze, le suggestioni, i paesaggi e i colori attraverso le tantissime iniziative, per un totale di 14 settimane di eventi - Passeggiate a piedi, in barca, itinerari a cavallo, in bicicletta, laboratori didattici, enogastronomia e molto altro ancora: non mancheranno le occasioni per trascorrere qualche giorno in relax nel Parco del Delta, da Goro a Mesola, passando dalle Valli di Comacchio per arrivare alle oasi più a sud, nei dintorni di Cervia e Ravenna – Info www.appenninoeverde.it

E’ in arrivo Primavera Slow nel Parco del Delta del Po Emilia Romagna, dal 21 marzo al 23 giugno: 14 settimane di eventi da vivere in un territorio che sa regalare grandi suggestioni con i suoi straordinari paesaggi. Tanti luoghi, tante attività, tante emozioni ed appuntamenti  ma un unico denominatore: il turismo lento in natura e molteplici possibilità di conoscere il patrimonio naturalistico di un territorio unico, in cui terra e acqua si mescolano dando luogo a scenari eccezionali, da scoprire "in punta di piedi". Il calendario è ricco di iniziative, dedicate al tema del birdwatching, al turismo naturalistico e, in generale, al tema del turismo “slow”, in un territorio caratterizzato da eccellenze ambientali e culturali che lo qualificano come meta ideale per coloro che cercano un’esperienza autentica da vivere nella natura.

Si parte con “Pasqua Slow”, una serie di eventi organizzati in occasione delle festività pasquali (29 marzo – 1 aprile).

Romantiche escursioni “moon watching” nella valle dell’Ortazzo a cura del Centro Visite Cubo Magico la Bevanella e passeggiate guidate nella Pineta di Classe. Nella Salina di Cervia e nella Pineta di San Vitale è in programma l’escursione in barca alle suggestive foci del Delta, con partenza da Goro e Gorino, oppure in bicicletta nella Riserva Naturale Gran Bosco della Mesola. Nei due weekend successivi (6-7 e 13-14 aprile) si svolgeranno, come da tradizione, al Parco I maggio, nella Pineta di Classe, i “Green Days” e la XXXV “Sagra del tartufo” con mercatino di prodotti tipici, gare dimostrative, laboratori didattici, escursioni e molto altro ancora.

Novità assoluta del 2013 l’evento “Itineradelta: quando il viaggio diventa un momento per gustare il territorio (13-14, 20-21 e 27-28 aprile).

Si tratta di tre weekend in cui sarà possibile seguire tre nuovi itinerari intermodali tra alcune delle eccellenze naturalistiche e storiche che caratterizzano il territorio utilizzando diversi mezzi ecocompatibili nell’arco dell’intera giornata (la barca, la bicicletta e il cavallo).

Gli itinerari: Comacchio e le sue Valli, seguendo l’asta del fiume Reno (Argenta, Alfonsine e Ravenna), la Pineta di S. Vitale, Punte Alberete e la Piallassa della Baiona. Durante Primavera Slow sarà possibile testare gli itinerari con escursioni organizzate per il pubblico, per gli insegnanti e per i giornalisti.

A Comacchio, “cuore” del Parco del Delta, gli eventi clou, dal 27 aprile al 5 maggio, saranno la “Settimana slow” e il “Fotofestival Asferico 2013” a cura di AFNI (sabato 4 e domenica 5 maggio), all’insegna della fotografia naturalistica e del birdwatching. Mobilità slow per tutta la settimana con servizio di noleggio gratuito di biciclette per visitare i luoghi più caratteristici del paese e le sue suggestive Valli.

Tantissime iniziative pensate sia per gli appassionati di fotografia naturalistica, con escursioni a loro dedicate, ma anche a coloro che si spostano con i bambini, con laboratori didattici e gite alla scoperta della natura.

Maggio e giugno saranno due mesi ricchi di attività anche per il territorio cervese con gli eventi previsti nell’ambito di Cervia-Milano Marittima: pineta, saline e giardini in fiore. Da non perdere l’inaugurazione il 25 maggio della 41° edizione di “ Cervia Città Giardino” e la tradizionale mostra mercato (25 e 26 maggio, dal mattino fino alle 23.00 in centro storico e viale Roma) con piante, fiori, prodotti naturali, vasi, arredo per esterni.

Il 2 giugno da non perdere la Giornata Verde Emilia Romagna. Giunta all’ottava edizione, in tutta la regione tanti eventi per scoprire le oasi verdi e vivere una giornata nella natura a ritmo slow. La proposta è “ Slowemotions”: soggiorno di 2 notti nei Lidi di Comacchio con solo pernottamento; sistemazione in casamobile all’interno di camping village, in appartamenti o in residence. L’appuntamento comprende due bellissime escursioni: una suggestiva a cavallo e tour con guida a Comacchio e al Museo della Nave Romana che si conclude con un percorso in barca sulle valli. Prezzo a partire da euro 115.00 per persona (31 maggio - 2 giugno) .

Infine, tra gli eventi speciali, non poteva mancare l’iniziativa prevista per sabato 15 giugno, dedicata al settore del benessere: “La Notte Celeste”, Terme Aperte in Emilia Romagna con spettacoli, eventi e tante proposte.

“Primavera slow –– sottolinea Liviana Zanetti, presidente Apt Servizi Emilia Romagna–  è un evento importante per il territorio: diversifica l’offerta turistica in un settore, quello del turismo naturalistico, che è in forte espansione anche sui mercati esteri; destagionalizza perché inaugura la primavera e arriva al 23 giugno, aprendo la stagione estiva; integra i territori perché crea un sistema tra le diverse province e luoghi interessati creando un progetto di area vasta; è un prodotto turistico vero e proprio, rappresentando una vera e propria diversificazione dei target turistici. Una parte sempre più numerosa, infatti, di nostri potenziali ospiti dall’Italia e dall’estero è alla ricerca di luoghi come questo, stimolante ed affascinante”.

Info e programma su www.appenninoeverde.it

 

Ufficio Stampa Apt Servizi – Tel. 0541/430190 – www.aptservizi.com

Torna alla pagina delle News
Emilia Romagna Network Apt ServiziAppennino e VerdeEmilia Romagna TermeCittà d'Arte Emilia RomagnaCosta AdriaticaStrade dei vini e dei saporiEmilia Romagna TurismoMotor ValleyVisit Emilia Romagna